Notizie flash

Campionati Fip al termine

7° Bacciotti che successo  !

FESTA del BASKET : Giovedi 22 Maggio

 

 



A Free Template From Joomlashack

A Free Template From Joomlashack

Diario di Bordo : 8° Giorno PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Ciani   
Domenica 20 Luglio 2014 17:30

Bormio 2014 : Finale 11/12° posto

Grande settimana quella della squadra di Paoletti ,

FINALE NAZIONALE per la 1a volta nella storia per la SANCAT ,

tante partite ed emozioni ...

dopo aver sfiorato i quarti di finale ed entrare di diritto nelle prime 8 d'Italia riusciamo a tenere alto il morale e vinciamo contro ALTOGARDA e prima con PESCARA e infine con PERUGIA paghiamo un po' la stanchezza ,ma facciamo due gran belle partite.

Ci giochiamo con la squadra campione Umbra l'undicesima piazza, dopo una partenza sprint degli umbri 25-13 fine 1° quarto iniziamo a riprendere ritmo in attacco che tampona la difesa un po' ferma.

Nell'intervallo la scossa del coach fa si di disputare un 3° e 4° quarto di grande spessore , ma la rimonta si ferma sul 69-65.

 

 

Per la cronoca EA MILANO Campione d'Italia U14 che batte Unipol Virtus Bologna per 78 - 63 in una partita condotta per tutti i 40' e che ha visto solo nel terzo quarto il divario ridursi a 6p.

Terzo posto per ABA Legnano che ha battuto nella finalina Scuba Frosinone (quarta piazza per la campione laziale) per 73-71

Un 12° posto finale che significa tanto per TUTTI , partiti con un obiettivo ben chiaro e fatto di tutto per raggiungerlo sempre con GRANDE ENTUSIAMO per tutto questo periodo. Grandi ragazzi per il percorso fatto e per aver tracciato un percorso che magari sarà ripetutto da altri NOSTRI GIOVANI !!!

CON MOLTO ORGOGLIO si conclude la lunga ed entusiasmante stagione 2013/2014 ... una felice estate di riposo meritato per TUTTI !


Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Luglio 2014 04:45
 
Diario di Bordo : 7° Giorno PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Ciani   
Domenica 20 Luglio 2014 17:13

Sarà fra Unipol Banca Virtus Bologna contro Armani Junior Milano la sfida che assegnerà domenica 20 luglio lo Scudetto Under 14 2014 (ore 18.30, diretta streaming su www.pianetabasket.com).

Questo il verdetto più importante uscito dalla settima e penultima giornata della Finale Nazionale BEKO Under 14. Le due semifinali Scudetto, giocate nel pomeriggio di Bormio in un Pala Pentagono pieno in ogni ordine di posto, hanno dunque sorriso alle Vu Nere di coach Sanguettoli e all'Olimpia di coach Bizzozero, vincenti rispettivamente su ScuBa Frosinone (83-74) e su ABA Legnano (73-51).

Nella serata, come di consueto per la Finale Nazionale Under 14, si è svolta presso il Pala Pentagono di Bormio la cerimonia di chiusura della manifestazione. Le venti squadre si sono ritrovate per salutarsi, e per applaudire i vincitori dei premi individuali.

Di seguito i due quintetti ideali, i due migliori allenatori e i due migliori arbitri della Finale Nazionale BEKO Under 14 maschile.


Primo Quintetto

Gabriele Berra (ABA Legnano)
Matteo Laganà (LuMaKa Basket)
Vince Gomez (Perugia Basket)
Federico Miaschi (Aprile CAP Genova)
Nicolò Capuani (ScuBa Frosinone)

Primo miglior allenatore


Marco Sanguettoli (Unipol Banca Virtus Bologna)

Secondo Quintetto

Omar Dieng (Armani Junior Milano)
Jacopo Freguja (Umana Reyer Venezia)
Benjamin Vietri (Del Fes Avellino)
Giovanni Ianelli (Pegaso Ragusa)
Guglielmo Giuliani (Unipol Banca Virtus Bologna)

Secondo miglior allenatore

Massimiliano Giudici (ABA Legnano)


I migliori arbitri

Luca Attard, Andrea Iozzi

News varie da Bormio

La cronaca della settima giornata

La prima squadra a qualificarsi per il match Scudetto è stata l'Unipol Banca Virtus Bologna. Contro lo Scuba Frosinone è stata partita avvincente, e aperta anche nell'ultimo quarto, quando le Vu Nere di coach Sanguettoli hanno trovato con gli attacchi corali la breccia nella difesa ciociara e sono andati in vantaggio a due cifre sul tabellone. Per i laziali però, la voglia di onorare l'impegno ha prodotto un ritorno di fiamma con Incitti (29) in grande spolvero. Ma nei 120 secondi conclusivi i felsinei non hanno corso grandissimi pericoli e alla sirena hanno potuto festeggiare l'arrivo alla gara più importante della settimana (83-74 il punteggio finale).

Per un posto in finale, e per il primato regionale, il derby lombardo fra Armani Junior Milano e ABA Legnano ha mantenuto in pieno le promesse della vigilia. Già incontratesi per due volte durante il campionato (due vittorie di misura per i legnanesi), le due formazioni sono andate a braccetto per tutta la prima parte di gara, fino al 27 pari con cui sono tornate negli spogliatoi. Il punteggio non altissimo è stato conseguenza delle difese fortissime messe sul parquet da due roster che possono contare su chili e centimetri oltre che su mani già educate. Al ritorno dalla pancia del Pala Pentagono l'AJ di coach Bizzozero ha trovato il primo break sostanzioso (45-36 a metà terzo periodo). La vera svolta della partita si è poi palesata nell'ultima parte del quarto conclusivo, quando le triple di Cassol (24, best scorer della gara) e Pompele (8) e la difesa forte sono stati i fattori che hanno allargato la forbice fra Milano e Legnano, quest'ultima scoraggiata e spettatrice del martellante epilogo dei rivali.

Grazie alle vittorie su BaskeTrieste e Umana Reyer Venezia il Pegaso Ragusa e l'Aprile CAP Genova hanno guadagnato il diritto di scontrarsi domani per la quinta posizione del ranking definitivo. I siciliani hanno sconfitto i giuliani per 70-53, dopo un match condotto sempre con un rassicurante margine in doppia cifra. I liguri si sono tolti la soddisfazione di battere gli orogranata campioni in carica della categoria, sconfitti con il punteggio di 62-60.

Per le posizioni dalla 9° alla 12° vittorie per il Bee Basket Pescara e Moncalieri Basketball School. Gli abruzzesi di coach Vecchiati hanno sudato parecchio contro la Sancat Firenze, ma grazie alle accelerazioni in corrispondenza dei periodi pari e alla vena realizzativa di Fasciocco (22) la squadra di coach Vecchiati si è riuscita ad imporre 67-58. Il Bee Pescara se la vedrà con la PMS Moncalieri. Per arrivare a questo scontro, i piemontesi hanno faticato contro il Perugia Basket, uscito a testa altissima ma con il punteggio per solo un punto a loro sfavore (73-72).

Scendendo giù verso le posizioni dalla tredicesima alla sedicesima, sono state molto diverse le gare che hanno portato il successo il Del Fes Avellino e la Victoria Libertas Pesaro. Per gli irpini “zero” problemi contro la Virtus Alto Garda, sconfitta con l'eloquente 85-38. Più complicata la vittoria della Vuelle contro il Lumaka Basket. Ancora una prestazione da vero bomber di Laganà (37 punti) ha provato a mettere i bastoni fra le ruote dei ragazzi di coach Luminati, bravi a organizzarsi e non perdere ordine nell'ultima frazione (60-56).

Nel Girone dalla diciassettesima alla ventesima primo successo settimanale per l'Enel Basket Brindisi (63-60 contro la Pielle Matera). Il Minibasket Porto Torres ha schiantato Il Globo Isernia per 95-19.

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Luglio 2014 18:05
 
Rassegna Stampa PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Ciani   
Lunedì 14 Luglio 2014 22:24

da LA NAZIONE di Lunedi' 7 Luglio ... quello che sarà

 

da LA NAZIONE di Lunedi' 9 Giugno ... quello che è stato